Sospesi temporaneamente i Campionati di Serie B

  • 12 Gennaio 2022
  • Fipav
  • 253 Views

Stop ai campionati di Serie B fino a fine gennaio.

E’ quanto ha stabilito ieri la Fipav al termine di una riunione straordinaria resasi necessaria per la situazione epidemiologica legata al Covid-19 tornata ad essere dilagante nelle ultime settimane.

Già nell’ultima giornata di campionato, la prima dopo la sosta natalizia, la Fipav era stata costretta a rinviare la maggior parte delle gare in programma su richiesta delle stesse società sportive, evidentemente condizionate e colpite da casi di positivià al covid nel gruppo squadra. Il perdurare della situazione anche in questi giorni ha indotto la Federazione ad adottare la sospensione temporanea del campionato, rinviando a data da destinarsi le prossime due giornate in programma il 16 e 23 gennaio, per cercare di prevenire ulteriori contagi tra i propri tesserati e con l’intento di riaggiornarsi a fine mese per valutarne la ripresa. Scongiurato tuttavia il pericolo di annullamento della stagione: sono state confermate, infatti, sia le promozioni che le retrocessioni previste dal regolamento.

Una situazione, certo, impensabile fino a qualche mese fa ma oggi quanto mai doverosa per poter salvaguardare in primis la salute di tutti i tesserati. L’Accademia accoglie a pieno la sospensione voluta dalla Fipav, allineandosi totalemente con la decisione di mettere in secondo piano gli aspetti sportivi in un momento così complicato e pericolo per tutto il Paese, come d’altronde già ampiamente dimostrato nel corso di questa stagione.

Di seguito il testo ufficiale del comunicato Fipav:

La Federazione Italiana Pallavolo, valutata la situazione dell’attività sportiva in considerazione delle difficoltà causate dal perdurare dell’attuale contesto pandemico, ha stabilito il rinvio delle prossime due giornate (12esima e 13esima) dei campionati nazionali di Serie B, originariamente programmate per il 16 e 23 gennaio.

In questo arco di tempo saranno sospese le amichevoli e l’attività torneistica, mentre le società potranno continuare ad allenarsi regolarmente, sempre nel rispetto dei protocolli federali vigenti.

Lo spostamento delle prossime due giornate dei campionati di serie B si è reso necessario alla luce dei sempre più continui rinvii, causati dal diffondersi del Covid-19, tenendo conto che a oggi sono addirittura 161 (di cui 149 nella sola ultima giornata) i match da recuperare nei campionati di B: 63 partite in B maschile, 35 in B1 femminile e 63 in B2 femminile.

La Federazione Italiana Pallavolo, nonostante le decisioni assunte in data odierna, conferma fin da ora che al termine della stagione saranno comunque previste promozioni e retrocessioni come da indizione dei Campionati.

Mercoledì 19 gennaio è stata fissata un’ulteriore riunione degli organi decisionali della Federazione – a tutti i livelli – per valutare ulteriormente la situazione e stabilire la nuova programmazione dell’attività federale“.

Giovanni Accettola
Area Comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *